Da sempre Diesis Teatrango intende l’attività produttiva, quella pedagogica e didattica come sperimentazione multidisciplinare e di contaminazione fra le arti, stimoli di relazione fra ambito sociale e ambito creativo-culturale per la costruzione di nuovo pubblico, per  la promozione di  linguaggi e modalità integrate e inclusive e la collocazione di giovani artisti e nuove attorialità.

A questo scopo, la direzione artistica, affidata a Piero Cherici e Barbara Petrucci, sviluppa e realizza le azioni grazie ad una rete progettuale con enti pubblici, istituti scolastici, spazi di lavoro, associazioni, artisti, cittadini, soggetti e residenze toscane, nazionali ed internazionali.

Il nostro disegno progettuale sostiene le linee poetiche e le attività mettendo al centro dei percorsi artistici/produttivi l’attore-autore della complessità nella globalità dell’essere e dell’arte, in una ricerca di natura umanistica, a partire dalla più che decennale esperienza del Laboratorio Permanente di Teatro Sociale, verso drammaturgie inclusive, drammaturgie complesse per corpi differenti, pensieri divergenti, alterità vocali e ritmiche, sostenute dalla presenza di artisti, intellettuali e professionisti riconosciuti fra i quali citiamo la musicista Claudia Bombardella, Silvio Trotta, Marna Fumarola e il maestro Danilo Grassi, titolare della cattedra di percussioni al Conservatorio A. Boito di Parma, Duccio Demetrio, filosofo, direttore della Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari, Giuliano Scabia, drammaturgo e scrittore accanto ad una equipe formata da Gabriele Boccacini direttore di Stalker Teatro di Torino, Caterina Casini, direttrice di Laboratori Permanenti, Claudio Ascoli direttore di Chille de la Balanza, Loredana Parrella, coreografa, direttrice di CieTwain centro di produzione per la danza del Lazio, NATA (Nuova Accademia del Teatro d’Arte) di Bibbiena.

Solo nell’unione delle diverse sensibilità e personalità, crediamo possa attuarsi il processo che dirige il lavoro dell’artista verso dinamiche di interazione con le “cittadinanze” presenti nel territorio, con le urgenze, le necessità e le prospettive sociali e culturali.

Collaboriamo con soggetti del territorio quali importanti strutture come la Cooperativa Sociale Giovani Valdarno, l’Associazione Amici dell’Ottavo Giorno, l’Associazione La Crisalide, l’Associazione Culturale Valdambra, l’Associazione Culturale DIMA, le agenzie educative e scolastiche.

DIESIS TEATRANGO è socio fondatore di RETE TEATRALE ARETINA e collabora con tutte le compagnie facenti parte, quali.

KANTERSTRASSE di Terranuova Bracciolini, OFFICINE DELLA CULTURA, TEATRO DI ANGHIARI, LIBERA ACCADEMIA DEL TEATRO, TEATRO POPOLARE D’ARTE

DIESIS TEATRANGO ha collaborato e collabora anche con:

CANTIERE ARTAUD di Arezzo, COMPAGNIA ATACAMA di ROMA, SOSTA PALMIZI di Cortona, TEATRI DI IMBARCO di Firenze.

Nella riconosciuta necessità di interagire a livello locale con le più diverse realtà per uno scambio proficuo e di crescita sociale,convinti che il teatro debba essere un luogo vocazionalmente “aperto e inclusivo”, la gestione del Teatro di Bucine ci permette di aprire spazi fisici e di collaborazione con

MAISON DELLA DANZA del Maestro Roberto Scortecci, FRASCHETTA COMPAGNIA TEATRALE AMATORIALE, FILODRAMMATICA L’ANTICA FRASCHETTA